Home
Chi siamo
Pellegrinaggi di carità
Adozioni a distanza
5 per mille
Vangelo del giorno
Messaggio del 25 del mese
Come accogliere il messaggio(p.Slavko)
Messaggio a Mirjana
Omelia di p. Marinko
Video storico del 1983
Medjugorie: foto
Enfants de Medjugorje
Incontri di preghiera
Alberto Bonifacio: testimonianze
Quattro raccolte di meditazioni
Apparizioni mariane
Papa Francesco
Encicliche
 
Furgoni_incolonnati_alla_dogana_di_Kamenskopiccola
 

              PELLEGRINAGGI DI CARITA':  

Giugno - Luglio 2022

Dal 21 al 26.06.2022 Paolo con altri 17 volontari alla guida di 7 furgoni con aiuti soprattutto a tante realtà di Mostar, in concomitanza dell’importante 41° anniversario delle apparizioni. Da Lecco/Pescate i furgoni A.R.PA.: Paolo con Patrizia e Cosetta, Elio con il figlio Samuele e Claudio. Da Mulazzano (Lodi) Daniele, Enrico con la moglie Ivana. Da Bergamo Fabio con la moglie Silvia e la sorella di Fabio: Simona. Da Sesto S. Giovanni Emanuela, Erna, Cristina con la figlia Carolina. Da Trento Mauro con Cristina.

Ci troviamo tutti alle ore 22 all’area di servizio Gonars, prima di Trieste. Si prosegue poi per Slovenia e Croazia.

* Mercoledì 22 giugno. Prima tappa a Bisko per riempire la macchina di Suor Zorka. Alle 8 del mattino arriviamo alla dogana di Bijaca. Controlli veloci, alle 9,40 siamo già Medjugorje. Prima di partecipare alla S. Messa degli italiani delle ore 11, andiamo a scaricare la macchina di Cristina alla Comunità Cenacolo. Dopo il meritato riposo pomeridiano ci rechiamo da Marija per l’apparizione quotidiana. Alle 18 partecipiamo al programma serale di preghiera della parrocchia.

* Giovedì 23 giugno. E’ il giorno degli scarichi a Mostar. Alle 8 il primo scarico al Pensionato Anziani dove ci aspetta Djenita, nostra cara collaboratrice ed interprete. Poi andiamo alla Scuola Materna Ciciban per scaricare il furgone di Emanuela e Erna. Alla Sacra Famiglia lasciamo un po’ di pannoloni, detersivi e alimenti per i malati disabili seguiti dalle Suore Ancelle di Gesù Bambino. Il furgone di Fabio e Silvia è stato scaricato alla Cucina Popolare Ovest. All’Associazione Pensionati lasciamo il materiale portato da Elio dove lasciamo anche un piccolo contributo per i loro bisogni. Quindi ci rechiamo alla Cucina Popolare Est dove scarica il furgone di Paolo. Il direttore ci ringrazia molto perché siamo gli unici a portare aiuti per i tanti poveri che si rivolgono a loro. Terminati gli scarichi a Mostar, il convoglio si dirige verso Jablanica al Pensionato Anziani dove scarica il furgone di Daniele ed Enrico. La direttrice ci ha fatto visitare il Pensionato dove abbiamo constatato che la sala comunitaria è senza arredamento. Manca anche il condizionatore per dare un po’ di refrigerio a questi nonnini/nonnine. La direttrice ci farà avere un preventivo per l’installazione di questo impianto. Le nonnine passano il tempo sferruzzando, ci hanno chiesto lana o cotone. Mancano anche cuscini, lenzuola e coperte. Nella cucina manca il piano di cottura a 5 fuochi con il forno, tutto elettrico. Se qualcuno sa dove reperire queste attrezzature ci contatti. Sulla via del ritorno ci fermiamo al Monastero Ortodosso di Zitomislici per ammirare gli affreschi e pregare per l’unità dei cristiani. Arriviamo a Medjugorje in tempo per le funzioni serali. Mentre eravamo in pensione per la cena, siamo stati contattati da Suor Teresiana, che gestisce una comunità di suore rumene, che aiutano alcune famiglie povere. Recentemente hanno avuto i permessi dal Comune di Citluk per aiutare queste famiglie e anche per ospitare degli orfani che provengono dalla Romania. Ci hanno chiesto aiuti per portare avanti questo progetto.

* Venerdì 24 giugno. Alle 7,30 saliamo in preghiera la Collina delle Apparizioni. Alle 9 partecipiamo alla S. Messa degli italiani nel capannone giallo, era pieno. Dopo la S. Messa andiamo in alcune Comunità a portare gli ultimi pacchi rimasti. La serata la dedichiamo alla preghiera e alla veglia notturna in preparazione al 41° anniversario delle apparizioni.

* Sabato 25 giugno. Alle 5,30 iniziamo la salita sul Krizevac per pregare per le intenzioni della Madonna. Alle 9 ci ritroviamo alla S. Messa degli italiani presieduta da Padre Francesco. Finalmente vediamo Medjugorje piena di pellegrini. Al termine andiamo a portare gli ultimi aiuti e i documenti del convoglio al Majcino Selo, (che ci ottiene i permessi), dove incontriamo Paula Tomic. Nel pomeriggio, alle ore 16,30, alcuni di noi partecipano alla processione che si svolge dalla Croce Blu alla Chiesa di S. Giacomo. Il programma serale, molto solenne, con tantissimi sacerdoti e grande folla di fedeli e l’Adorazione eucaristica, chiudono la giornata.

* Domenica 26 giugno. Inizia il viaggio di ritorno. Alle 6,30 Don Nicolas celebra per noi la S. Messa nella cappella del Cenacolo. Si parte, tutto abbastanza veloce e tranquillo alle dogane. Ringraziamo la Madonna e San Giuseppe che ci hanno accompagnati in questo pellegrinaggio.

Un grazie particolare ai nostri amici volontari del magazzino di Pescate che con tanta pazienza e disponibilità provvedono agli acquisti, sistemano le tante cose, preparano i pacchi famiglia e caricano i nostri furgoni.

Non è mancata la preghiera per Alberto, sempre ricoverato per l’ischemia fulminante che ha costretto l’amputazione della gamba destra.

** Dal 13 al 17.07.2022 Partiamo da Cuorgnè in 15. Con Gianluca ci sono: Caterina, Giovanni, Aurelio, Luciano, Susanna, Riccardo, Anita, Graziano, Stefano, Giovanni, Pasquale, Lucia, Valeria e Fabrizio, con 6 furgoni stra-carichi di generi alimentari, pannolini e pannoloni. E’ il nono convoglio della nostra Associazione con le limitazioni COVID.

* Mercoledì 13 luglio. Alle 16,30 il ritrovo è a Castellamonte. Partiamo subito. A Gonars recuperiamo Cristian di Piacenza con 2 furgoni della sua associazione. A Gospic in Croazia recuperiamo un ultimo furgone di Milano (Associazione in Vetta) con Riccardo e Antonio. In tutto siamo 9 furgoni e 22 persone.

* Giovedì 14 luglio. Arriviamo in dogana in Croazia alle 7,30 e iniziamo subito le pratiche doganali. Qui nuovamente ci fanno storie per i documenti che usiamo e con cui transitiamo da decenni, alla fine però ci fanno passare. Per la prima volta in assoluto ci vogliono controllare i furgoni e ci aprono i portelloni. Va comunque tutto bene e possiamo subito entrare nella dogana Bosniaca. Siamo in un piazzale stracolmo di tir, ci sarà da attendere. Porto tutto allo spedizioniere e dopo un attesa neppure così lunga, alle 10,40 ci dicono che possiamo andare! Recuperiamo i nostri documenti e ci fiondiamo alla dogana e alla polizia per i controlli. Tutto a posto. Ci mettiamo a correre per arrivare in tempo per la Messa degli italiani alle 11,00 nel capannone giallo, ma oggi eccezionalmente è in Chiesa. Terminata la Messa ci rechiamo da Zdenka, nella pensione vecchia, dove ci sta aspettando. Dopo il pranzo alcuni di noi decidono di salire la collina della Croce, nonostante un sole e un clima torrido. Siamo una decina di persone e la Collina è praticamente vuota, la scorsa settimana a Mostar si sono sfiorati i 50 °C. Ci ritroviamo poi tutti alle 19 per le funzioni serali. Ci sono tanti pellegrini e Croati, ma pochi italiani

* Venerdì 15 luglio. Alle 6,15 partiamo con 8 furgoni in direzione Sarajevo. Raggiungiamo il centro Sprofondo dove la bravissima Hajirija ha convocato, scadenziati, i vari responsabili delle comunità cui dobbiamo lasciare gli aiuti. Scarichiamo per Sprofondo, la Mensa popolare del Pane di Sant’Antonio, il centro Emmaus di Klokotnica, la Caritas Diocesana di Stup, il seminario di Don Michele a Vogosca, fra Franjio di Visoko, l’ospedale dei Disabili di Mjedenica, l’orfanotrofio Casa Egitto e le Clarisse di Brestovsko. Al termine di questo bel momento di scarichi e condivisione celebriamo con fra Daniel l’Eucaristia, dedicata ai nostri soci defunti e ai parenti dei nostri soci defunti. Preghiamo anche per Alberto di cui abbiamo parlato con i responsabili delle varie comunità. Al termine ci ringrazia e noi ringraziamo lui. Ci muoviamo quindi verso Konjic, dove ci aspetta Sinisa il bravo aiutante di Fra Thony, con un suo caro amico. Anche per Sinisa e le famiglie di Konjic scarichiamo un bel po’ di materiale. Poi direzione Mostar e anche durante questo tragitto preghiamo il Rosario, per riuscire a meditare i 4 misteri completi nella giornata. Abbiamo appuntamento con il Console che vuole accompagnarci alla scuola alberghiera per disabili, cui abbiamo destinato circa due quintali di alimentari. Un furgone segue il Console dai disabili, mentre gli altri furgoni proseguono verso l’Orfanotrofio di Mostar. Ci diamo tutti appuntamento a Medjugorje per le 18,00 per il Rosario e la S. Messa.

* Sabato 16 luglio. Alle 8.30 saliamo la Collina che ha nuovamente tante persone, famiglie e gruppi che salgono. Alle 10,45 siamo al capannone giallo per la Messa degli Italiani e davvero è sempre un momento intenso. Presiede il visitatore Apostolico mons. Aldo Cavalli che utilizza l’omelia per farci un pochino di “sano catechismo”. Alle 12,30 siamo in pensione per il pranzo in compagnia della carissima Suor Iva che sempre ci regala delle perle di Saggezza Spirituale. Anche Goran è venuto a salutarci! Carichiamo poi l’auto di Suor Iva. Gli alimentari rimanenti decidiamo di portarli alla Casa delle Ragazze Madri (Majka Krispina) e alla Comunità di Tereza, la traduttrice per Russi e Ucraini, che ospita i profughi ucraini. Abbiamo infine un ultimo scarico alla Casa di Maria, dove lasciamo un po' di aiuti in vista dei tanti giovani che raggiungeranno questa Comunità per il Festival dei Giovani la prima settimana di Agosto. Alle 19 partecipiamo alla Messa internazionale e all’Adorazione Eucaristica. Usciamo dalla Chiesa e corriamo in pensione a recuperare i bagagli e i panini che la cara Zdenka ci ha preparato per far ritorno alle nostre case. Grazie Maria che con tuo Figlio continui a chiamarci e a ripeterci: ”Chi prega non deve aver paura del futuro”.

*******

PROSSIME PARTENZE PREVISTE: 11/8 – 14/9 – 12/10 – 16/11 (Gianluca) – 5/12 – 28/12

 

A.R.PA. Associazione Regina della Pace onlus - Via S. Alessandro, n. 26 - 23855 Pescate (LC)

Telefono /Fax 0341/368487 - Codice fiscale   92043400131


 

Site Map