Home
Chi siamo
Pellegrinaggi di carità
Adozioni a distanza
5 per mille
Vangelo del giorno
Messaggio del 25 del mese
Come accogliere il messaggio(p.Slavko)
Messaggio a Mirjana
Omelia di p. Marinko
Video storico del 1983
Medjugorie: foto
Enfants de Medjugorje
Incontri di preghiera
Alberto Bonifacio: testimonianze
Quattro raccolte di meditazioni
Apparizioni mariane
Papa Francesco
Encicliche
 Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 

             

© Enfants de Medjugorje 2019

Questo testo può essere divulgato a due condizioni: 1) non cambiare alcuna parola del testo, 2) citare l’origine "Enfants de Medjugorje" assieme al nostro sito in francese www.enfantsdemedjugorje.fr; e-mail gospa.fr@gmail.com

 

Les Enfants de Medjugorje 2020


Medjugorje, il 12 gennaio 2020

Cari figli di Medjugorje, siano lodati Gesù e Maria!

1. Il 2 gennaio, Mirjana ha ricevuto la sua mensile apparizione alla Croce blu, circondata da un gran numero di pellegrini venuti ad affidare l'anno nuovo alla Madonna. Miriana ci ha trasmesso il seguente messaggio:

"Cari figli, so di essere presente nelle vostre vite e nei vostri cuori. Sento il vostro amore, odo le vostre preghiere e le rivolgo a mio Figlio. Però, figli miei, io voglio essere, mediante un amore materno, nella vita di tutti i miei figli. Voglio radunare attorno a me tutti i miei figli, sotto il mio manto materno.

Perciò invito voi e vi chiamo apostoli del mio amore, perché mi aiutiate. Figli miei, mio Figlio ha pronunciato le parole: "Padre nostro", Padre nostro che sei ovunque e nei nostri cuori, perché vuole insegnarvi a pregare con le parole e i sentimenti. Vuole che siate sempre migliori, che viviate l'amore misericordioso che è preghiera e sacrificio illimitato per gli altri.

Figli miei, date a mio Figlio l'amore per il prossimo; date al vostro prossimo parole di consolazione, di compassione e atti di giustizia. Tutto ciò che donate agli altri, apostoli del mio amore, mio Figlio lo accoglie come un dono. E io sono con voi perché mio Figlio vuole che il mio amore, come un raggio di luce, rianimi le vostre anime, che vi aiuti nella ricerca della pace e della felicità eterna.

Perciò, figli miei, amatevi gli uni gli altri, siate uniti mediante mio Figlio, siate figli di Dio che tutti insieme con cuore colmo, aperto e puro, dicono il Padre nostro e non abbiate paura! Vi ringrazio".
 

2. Il signor Denis Lefèvre, un francese di 63 anni, racconta che durante il suo primo viaggio in Israele, il suo gruppo è stato invitato ad andare a Betlemme, nella grotta chiamata la "grotta del latte", dove la tradizione vuole che Maria allattasse il Bambino Gesù. Denis era cattolico, ma piuttosto un "cattolico della domenica", e non aveva ancora veramente incontrato l'amore di Dio. Nella grotta del latte, la guida propose ai pellegrini di prendere in braccio un bambolotto rappresentante il Bambino Gesù e di pregarlo in silenzio. Denis si innervosì interiormente dicendosi: "Che stupidaggine per turisti!! Vogliono farmi pregare un bambolotto di celluloide! E' un atto di devozione ridicolo".

Ma quando arrivò il suo turno, non volendo offendere gli altri pellegrini, prese controvoglia il Bambino Gesù nelle braccia. Per rispetto umano, si allontanò un poco dagli altri pellegrini. La sua prima sorpresa fu di constatare che il bambolotto non era di celluloide ma di ceramica, e quindi aveva un certo peso, come quello di un vero neonato.

Ed ecco, improvvisamente, gli occhi del bambolotto si trasformarono e divennero vivi! Gesù lo guardava!

"Che shock ho provato, racconta Denis! Ho provato un amore immenso e una tale emozione, ero tutto scosso dai singhiozzi. Non riuscivo a staccare il mio sguardo dal Suo! Non saprei dire quanto tempo durò l'evento, ma gli altri pellegrini mi dissero che ero rimasto a lungo con il Bambino". "Tornai tre volte in Terra Santa, e ogni volta sperimentai di nuovo il medesimo meraviglioso dono. Quello sguardo mi abita costantemente! Vive in me!".

Oggi, ormai dopo diversi anni da questi eventi, Denis mi ha confidato il suo segreto, mentre il suo pellegrinaggio di Natale a Medjugorje volgeva al termine. Non riusciva a raccontare la sua esperienza senza piangere, perché ogni volta che la racconta, rivive l'effusione di tenerezza che il Bambino Gesù gli ha comunicato con il suo sguardo. Uno sguardo divino, indescrivibile....

Ciò che alcuni vivono "veramente" per un meraviglioso favore di Dio, noi lo viviamo adesso per fede. Ringraziamo Dio, perché è quello stesso sguardo che ci accoglierà un giorno in cielo, lo sguardo di un piccolissimo Bambino che si è fatto povero e vulnerabile per raggiungerci nelle nostre povertà ed elemosinare la nostra tenerezza!

3. Maria che scioglie i nodi. Molte persone conoscono la famosa novena a "Maria che scioglie i nodi", una potente preghiera alla Madonna che permette di risolvere molte situazioni che sembrano senza soluzione. Ma sapete da dove viene l'invocazione? Le sue radici affondano nella Chiesa primitiva ed appaiono all'inizio del III° secolo, e sembrano scritte da Sant'Ireneo di Lione. Questo Padre della Chiesa, in quello che è uno dei primi trattati di teologia, redatto per combattere le eresie che minacciavano la fede cristiana, evoca il ruolo capitale di Maria Santissima, la "nuova Eva", nel piano della Salvezza. E dettagliatamente dice quale modo, assolutamente straordinario, Dio ha usato per ristabilire l'uomo nella sua dignità originale: ha trovato in Maria, la nuova Eva, la pioniera di una umanità riconciliata con Dio. Maria è una moglie che ha uno sposo, come Eva, ed è vergine, come Eva prima della caduta. Ma le similitudini si fermano lì. Mentre Eva, disobbedendo, divenne causa di morte per sé e per tutto il genere umano, Maria è diventata, obbedendo con il suo SI' a Dio, causa di salvezza per tutto il genere umano. Così, in questa similitudine di situazioni, come in uno specchio rovesciato, si opera da Maria a Eva, un completo rovesciamento delle cose.

Sant'Ireneo ne svela la ragione profonda: "Poiché ciò che è stato legato non può essere slegato se non rifacendo in senso inverso i cappi del nodo, cioè i primi cappi vengono sciolti grazie ai secondi, e in maniera inversa i secondi liberano i primi. La fibbia è così allacciata.... o piuttosto slacciata! Con una nuova Eva, Maria, ed un nuovo Adamo, il Cristo, Dio ha creato un nuovo cammino per far uscire l'uomo dall'inferno del peccato. Egli ha snodato per sempre tutti i nostri legami sciogliendo tutti i nodi nei quali le menzogne del Maligno ci avevano annodato. Si comprende meglio allora la forza e l'efficacia particolare di questa novena a Colei così ben designata come "Maria che scioglie i nodi"! Ho personalmente sperimentato la potenza di questa novena e percio' la raccomando! (Si trova facilmente su internet e come libretto nelle librerie cattoliche).

4. Stiamo attenti! Ancora una volta circola un falso messaggio attribuito a Maria Santissima attraverso il veggente Ivan Dragicevic. Il suo contenuto è molto allarmante e riguarda il Medio Oriente. Lo stesso messaggio, copia conforme, era già circolato qualche anni fà, ed eccolo riapparire, mettendo a disagio coloro che lo ricevono. Ivan è molto dispiaciuto vedendo che viene utilizzato il suo nome per diffondere una falsa informazione, in uno stile che non è affatto quello della Madonna. Maria, fra l'altro, dona due messaggi al mese. Allora per quale ragione, quindi, tutto a un tratto avrebbe bisogno di utilizzare un altro canale per dirci qualcosa di importante e farci delle richieste così strane? Esigere di aprire le chiese a una certa ora per pregare, non può che mettere in difficoltà i sacerdoti e portarli a mettere seriamente in dubbio l'evento di Medjugorje!

Questo genere di messaggio non avrebbe avuto alcun impatto se ci astenessimo di trasmettere delle informazioni non verificate. Nel futuro,vi prego di attendere una conferma formale da parte della fonte ufficiale, prima di farle circolare in maniera decisa! Si eviterebbe così di fare il gioco del nemico creando confusione, problemi e dubbi.

Detto questo, è evidente che c'è bisogno di pregare per i nostri fratelli nel Medio Oriente e per la pace nel mondo! E' proprio per questo che, da più di 38 anni, Maria Santissima ci supplica di pregare e digiunare per evitare le guerre.

5. Un po' di novità nei nostri video!

Perdona e sii libero: https://www.youtube.com/watch?v=_gSbu5DyRJI&feature=youtu.be

Il miracolo di Gesù Bambino: https://www.youtube.com/watch?v=3RWEXF5invM&t=7s

Pregate la Coroncina della Divina Misericordia da Medjugorje con suor Emmanuel e un gruppo di pellegrini: https://www.youtube.com/watch?v=d51QTBgemIA

Storie dei veggenti di Medjugorje raccontate da suor Emmanuel:

https://www.youtube.com/watch?v=vzAbZlidM7Y&feature=youtu.be

Guardate il video filmato a Medjugorje il 15 agosto 2019 nel boschetto sul nostro canale YouTube :

https://www.youtube.com/watch?v=OPj_Q6Evd3E

Per te che hai abortito, ho qualcosa da condividere con te!:

https://www.youtube.com/watch?v=NJsqp99EZtk

6. Avete pensato a estrarre il nome di un santo, vostro compagno di strada durante il 2020? Non lasciate disoccupato il santo che vi ha scelto! Io mi rallegro tanto di aver ricevuto S. Caterina da Siena!! (vedi PS1)

Carissima Gospa, tu ci dici spesso: "Non abbiate paura!". Effettivamente, "l'amore sopprime il timore". Ma oggi, di fronte a questo mondo senza pace, tu sai quanto è difficile impedire alla paura di infiltrarsi in noi. Tu che ne hai viste di tutti i colori, svelaci il tuo segreto! Aiutaci ad abbandonarci con totale fiducia a Dio, e a seguire umilmente e fedelmente la sua Parola. Perché allora, al resto, ci penserà Lui!

Suor Emmanuel +

Comunità delle Beatitudini

(Tradotto dal francese)

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PS1. Quale santo vi ha scelto per il 2020?

Accogliete un compagno di strada per quest'anno. Abbiamo bisogno di una presenza celeste al nostro fianco, sempre disponibile e benevolo! Come tutti gli anni, vi proponiamo una lista di santi perché voi possiate estrarne il vostro santo dell'anno. (Si tagliano i nomi, si offrono i foglietti in un paniere e dopo aver invocato lo Spirito Santo, ognuno estrae il suo santo). Anche Santa Faustina praticava questa tradizione in comunità (§359 del Diario). Utilizzate questa lista di santi anche per i vostri incontri in famiglia! E poi soprattutto non lasciate disoccupati i vostri santi! Richiedete la lista in italiano su questo link: https://www.enfantsdemedjugorje.fr/wp-content/uploads/2014/11/Lista-dei-santi-2017-update.pdf

PS2. Amate San Giuseppe! Ringrazio tutti quelli che mi hanno inviato le loro testimonianze sulle grazie ricevute rivolgendosi a San Giuseppe, le utilizzerò per il libro che sto preparando. Aiutatemi ancora scrivendo a gospa.italia@gmail.com.

)

A.R.PA. Associazione Regina della Pace onlus - Via S. Alessandro, n. 26 - 23855 Pescate (LC)

Telefono /Fax 0341/368487 - Codice fiscale   92043400131


 

Site Map